Farfalla Legger@'s journey

Una penna per raccontare quello che sono…Un pennello per colorare quello che sarò…

Quotidiano

La Giornata Internazionale delle persone con disabilità

Mi viene in mente questo racconto: Il padrone di un negozio stava esponendo sulla porta un cartello con la scritta “si vendono cuccioli”. Questo genere di annuncio attira sempre i bambini e difatti di li a poco un ragazzino si presentò nel negozio chiedendo: “quanto costano i cagnolini?” Il padrone rispose: “tra 30 e 50 €”. Il bambino mise la mano in tasca e ne estrasse alcune monete: “ho solo […]

Continua a leggere →

A proposito di farfalle

Sul mio profilo ho scritto che Farfalla Leggera è la mia essenza, perché io voglio essere un’essenza di quelle profumate, leggere, che non si disperdono nell’aria ma rimangono nell’aria  perché questa è fondamentale per la farfalla. E volando a suon di musica di Bach, ho incrociato questo sito che meglio descrive ciò che significa essere farfalla, per me. Farfalle è una poesia sull’Amore con la A maiuscola, quel sentimento puro e […]

Continua a leggere →

Fiori e farfalle

Bello era il mondo. Belli la luna e gli astri, bello il ruscello e le sue sponde, il bosco e la roccia, la capra e il maggiolino, fiori e farfalle. Bello e piacevole andar così per il mondo e sentirsi così bambino, così risvegliato, così aperto all’immediatezza delle cose, così fiducioso. Sarò sincero: non sono mai stato un lettore entusiasta di Hermann Hesse (1877-1962), lo scrittore tedesco costantemente letto soprattutto […]

Continua a leggere →

Dedicato a chi mi lascia commenti anonimi

….Lentamente mi accorsi che il cancro era diventato una sorta di scudo dietro il quale mi proteggevo, una difesa contro tutto quel che prima mi aggrediva, una sorta di baluardo contro la banalità del quotidiano, gli impegni sociali, contro il fare conversazione. Col cancro mi ero conquistato il diritto di non sentirmi più in dovere di nulla, di non avere più sensi di colpa. Finalmente ero libero. Totalmente libero. Parrà strano, […]

Continua a leggere →

Sono tornata per volare

In questi ultimi tempi mi sono accorta di come sono cambiata nei rapporti virtuali. C’è stato un tempo in cui pensavo che il web fosse un’isola felice dove magari rifugiarmi nei momenti di tristezza reale. Ed allora ho aperto il cuore a persone, mi sono lasciata travolgere da avvenimenti, discussioni, litigi, pettegolezzi, ed il tempo scorreva e correva ed io capivo che non avevo fatto nulla, mi sentivo fossilizzata in […]

Continua a leggere →

Un’altra amica

è volata in cielo. Questi sono i momenti che odio di più del web. Dopo Gigi, Angela, Anna Lisa, Ambra, ora Sandra. Ed io, da egoista quale sono, mi ritrovo sempre più sola in questo mondo virtuale. Non è giusto, sì non è giusto. Mi viene voglia di chiudere tutto, di non connettermi più, non voglio più leggere queste notizie. No, non più.

Continua a leggere →